Home-Page >
La famiglia è lo specchio in cui Dio si guarda, e vede i due miracoli più belli che ha fatto: donare la vita e donare l'amore
Il tema della settimana
Quando i sentimenti sono controversi
Nuova tappa del cammino del Gruppo Famiglie; oggi si incontra Gesu' sulla strada verso Gerusalemme. Vicino a Bètfage e a Betània, invio' due discepoli dicendo "Andate nel villaggio di fronte; entrando, troverete un puledro legatelo, sul quale non è mai salito nessuno. Slegatelo e conducetelo qui. E se qualcuno vi domanda: "Perche' lo slegare?", rispondete cosi': "Il Signore ne ha bisogno".
Durante la riflessione ci siamo chiesti chi fosse il puledro e perchè fosse legato. Il puledro legato sul quale non è salito nessuno, rappresentava l'animale puro, non utilizzabile per il lavoro e quindi libero di camminare, destinato al sacrificio, per la sua purezza.
Ebbene il puledro siamo noi uomini legati al nostro vivere e che Gesu' ci chiede di essere utili a lui, a fare qualcosa per lui, diffondere la sua Parola.
Ci siamo anche chiesti quali sono i legacci che impediscono durante la nostra vita di essere liberi......: i legacci sono il nostro vivere quotidiano diventato ormai frenetico, da non permettere di fermarsi a riflettere anche sullo stato d'animo del nostro parner, che non ci fa accorgere di quanto veloce crescono i nostri figli; i legacci sono l'indifferenza e l'egoismo nei confronti del prossimo, che ci impediscono di aprirci all'altro e fare qualcosa di buono per lui; il legaccio è il pensare che il nostro parner e i nostri figli siano nostra proprietà tanto da renderli soggetti alla nostra volontà e potere, senza lasciarli liberi di vivere e crescere e affrontare la loro strada anche con il rischio di pericoli.
Gesu' ci chiede di essere utili a lui e quindi agli altri, come il puledro, che lo portera' a Gerusalemme; ci chiede di non farci vincere dal nostro Io; ci chiede di porgere l'altra guancia e cercare di perdonare anche se fa male. Non è facile, ma un cammino con lo sguardo diretto verso la fede, può rendere la strada meno in salita.
Buon cammino.

Per tutta la Quaresima da lunedi' 06 Marzo ore 8,15 DIECI MINUTI CON DIO dal Lunedi' al Venerdi'

Martedi' 14 Marzo Ore 20,00 PREGHIERA DELLA SERA NEL TEMPO DI QUARESIMA CON I GIOVANI

Venerdi' 17 Marzo dalle 17,00 alle 19,30 presso il Centro Jobel RITIRO CON I BAMBINI DI V ELEMENTARE

Sabato 18 Marzo dalle 16,30 alle 19,00 presso il Centro Jobel RITIRO DI QUARESIMA CON I RAGAZZI DI PRIMA E SECONDA MEDIA ACR

Domenica 19 Marzo dalle 16,30 alle 19,00 presso il Centro Jobel POMERIGGIO COMUNITARIO in preparazione alla Pasqua, rivolto a tutti gli operatori pastorali, famiglie e giovani della comunita'. Guidera' la riflessione din Davide Abascia', incaricato regionale per la Pastorale Giovanile

Martedi' 21 Marzo Ore 20,00 PREGHIERA DELLA SERA NEL TEMPO DI QUARESIMA CON I GIOVANI

Martedi' 28 Marzo Ore 20,00 PREGHIERA DELLA SERA NEL TEMPO DI QUARESIMA CON I GIOVANI

Mercoledi' 29 - Giovedi' 30 - Venerdi' 31 Marzo PRIME CONFESSIONI DEI BAMBINI DI III ELEMENTARE


Prossimo incontro Giovedi' 16 Marzo
Apri il foglio
dell'ultimo incontro